ASSESTAMENTO BILANCIO 2018: “LA REGIONE INVESTE SU PERUGIA, CITTÀ CAPOLUOGO DI REGIONE”

Carla Casciari

Carla Casciari(Acs) Perugia, 31 luglio 2018 – “La Regione Umbria ha riservato, anche con l’assestamento di bilancio 2018, una dotazione finanziaria consistente per la città di Perugia, riconoscendone il ruolo centrale di capoluogo di regione”. Così il consigliere regionale Carla Casciari (Pd) commenta  l’atto approvato nella seduta dell’Assemblea Legislativa di ieri e aggiunge: “I numeri parlano da soli e compensano l’arretramento della Giunta Romizi su temi di grande rilievo per i cittadini quali mobilità, cultura e sport. Passi indietro che hanno fatto perdere alla città la sua tradizionale vocazione innovativa ed internazionale”.

 

Casciari spiega che la Regione Umbria ha deciso di incrementare, per il 2019 e il 2020, “di ben 3milioni di euro i trasferimenti a sostegno degli interventi per la mobilità alternativa; e poi ancora ha stanziato 500mila euro a titolo di cofinanziamento per l’adeguamento e la ristrutturazione del Pala Barton di Pian di Massiano, ad oggi l’unico impianto sportivo al coperto della regione capace di ospitare grandi eventi, sportivi e non solo”.

 

“L’attenzione – prosegue l’esponente del PD – si è concentrata anche sulla Chiesetta interna agli spazi della Nuova Monteluce di proprietà della Regione Umbria: con 300mila euro, infatti, saranno finanziati il consolidamento e il restauro dell’immobile, un primo passo che permetterà al quartiere di riavere un luogo di culto adeguato in attesa della riapertura della Chiesa di Santa Maria Assunta, situata sempre a Monteluce. La Regione Umbria, infine, riconoscendo la rilevanza degli eventi artistico-culturali legati al capoluogo quali fattore di attrazione turistica dell’intero territorio regionale, oltre a sostenere economicamente Umbria Jazz, considerata ad oggi la terza manifestazione di jazz nel mondo in ordine di importanza, anche in questo assestamento ha autorizzato un contributo annuo di 150mila euro a favore della Fondazione Perugia Musica Classica Onlus di cui sono soci il Comune, e l’Associazione Amici della musica, Fondazione Cassa di Risparmio, Associazione Sagra Musicale Umbra di Perugia”.

 

“Queste – spiega Casciari – sono solo le maggiori voci di bilancio che la Regione ha dedicato alla città di Perugia e sul cui mantenimento ho prestato la massima attenzione in sede di discussione del disegno di legge di assestamento. Ritengo infatti – conclude – che l’Amministrazione e la politica regionale debbano riconoscere al Capoluogo e alle sue eccellenze il valore che gli è proprio, soprattutto quando tutto ciò crea indotto per l’economia del territorio”.  RED/tb

Leave a Reply