Category

Comunicati stampa

Il Farmer’s Market di Ponte San Giovanni è realtà

By | Comunicati stampa | No Comments

Casciari: “È il frutto del lavoro di alcuni ragazzi che hanno dato alla comunità ciò che hanno ricevuto”

IMG_3910

“È un’iniziativa che denota un riappropriarsi del territorio da parte di chi ci vive”. È quanto dichiarato da Carla Casciari, vice presidente della Giunta regionale uscente e candidata al Consiglio Regionale dell’Umbria per il Partito Democratico, durante la visita al “Farmer’s Market”, il mercato del contadino e dell’artigianato inaugurato questa mattina presso il parcheggio della discoteca Lido a Ponte San Giovanni. È nato da un’idea promossa dalle associazioni “Stradarte” e “Fuori dall’Ombra” che hanno messo in atto azioni di recupero, dal degrado attuale, di alcune zone del territorio di Perugia per restituirle alla popolazione. Hanno lavorato a questa iniziativa alcuni giovani che fanno parte del progetto “18+1”, realizzato dall’associazione Fuori dall’Ombra e finanziato con risorse regionali, a favore dei ragazzi in uscita dalle comunità per minori appena raggiunta la maggiore.
“Quello che vediamo questa mattina – ha detto ancora Casciari – è il frutto del lavoro di alcuni giovani che hanno dato alla comunità ciò che hanno ricevuto. Il tutto valorizzando l’artigianato e i piccoli produttori del territorio”.
La vice presidente uscente della Regione ha sempre sostenuto con forza e decisione la validità del progetto “18+1” in quanto “interrompere in modo brusco al compimento del diciottesimo anno di età l’accompagnamento dei ragazzi che, non potendo contare sul sostegno dei propri familiari, vengono affidati a comunità per minori, significa, in alcuni casi, vanificare tutto il lavoro degli educatori e i successi raggiunti all’interno di un percorso educativo tutelato”.

 

Conferenza programmatica sulla salute mentale a Villa Umbra Casciari: “Necessario aggiornare la presa in carico nell’ottica di una inclusione attiva”

By | Comunicati stampa | No Comments

“La base per la nuova programmazione welfare dei Fondi Sociali Europei 2014/2020 prevede lo spostamento dei servizi verso l’inclusione sociale attiva, in questo contesto rientra anche quella della psichiatria”. È quanto affermato da Carla Casciari, vice presidente della Giunta regionale uscente e candidata al Consiglio Regionale dell’Umbria per il Partito Democratico, nel corso dei suo intervento istituzionale tenuto questa mattina a Villa Umbra, in occasione della “Conferenza programmatica sulla salute mentale: ripensare la rete regionale dei servizi”.

“Il percorso che la Regione Umbria ha fatto in questi cinque anni riguardo il welfare – ha sottolineato – già era rivolto a fornire un servizio meno assistenziale e più teso alla presa in carico bio psicosociale tesa all’ autonomia possibile oltre che alla riabilitazione”.

L’iniziativa di Villa Umbra ha lo scopo di far incontrare tutti i soggetti coinvolti a vario titolo su questi temi: le associazioni di genitori, gli specialisti dei servizi, assistenti sociali, operatori sociali e socio sanitari, mentre l’obiettivo è quello di dare vita ad una conferenza programmatica che possa raccogliere contributi, idee e riflessioni dei cinque gruppi di lavoro su aree strategiche che vanno dalla gestione dell’evento acuto al momento dell’inserimento lavorativo, spunti che potranno confluire nel Piano Sanitario Regionale.

Carla Casciari all’arrivo dei ceri al Centro di Accoglienza Aldo Moro di Gubbio

By | Comunicati stampa | No Comments

IMG_5425 IMG_5426

“E’ stata una giornata emozionante, si è vissuto un momento di vera partecipazione e integrazione fra i ragazzi del CSRE di Gubbio e la comunità eugubina”.

Così Carla Casciari, vice presidente della Giunta regionale uscente e candidata al Consiglio Regionale dell’Umbria per il Partito Democratico, a margine della giornata organizzata al Centro di Accoglienza Aldo Moro per festeggiare l’alzata dei ceri, alla quale hanno partecipato anche i Capodieci di Sant’Ubaldo, Sant’Antonio e San Giorgio e i Capitani dei Ceri.

“Aver partecipato alla Tavola Bona del Centro mi ha consentito di ascoltare e parlare coi i ragazzi, con le famiglie e con il personale che con loro lavora tutti i giorni – ha detto Casciari – ma ho potuto anche constatare come la struttura sia una pienamente integrata con il tessuto sociale di Gubbio.” “Una vicinanza – ha concluso -, testimoniata dalla presenza di tanti eugubini che non hanno perso l’occasione di festeggiare anche con i ragazzi del CSRE la festa dei ceri, festa simbolo di tutta la Regione”.

Scuola e Territorio a Città della Pieve

By | Comunicati stampa | No Comments

A Cittá della Pieve, insieme all’amministrazione comunale, al personale della scuola e ai cittadini, abbiamo parlato del nuovo indirizzo indirizzo musicale della scuola superiore di secondo grado Pietro Vannucci che potrà rappresentare uno strumento di attrazione e anche un’occasione di arricchimento dell’offerta formativa del territorio.
L’impegno della Regione Umbria è stato quello di promuovere l’attivazione dell’indirizzo nel Piano Regionale dell’Offerta Formativa approvato a dicembre scorso, ma ora si passa alla fase operativa nella quale è fondamentale lo sforzo sinergico delle istituzioni del territorio per la firma della convenzione con il Conservatorio di Musica per assicurare la qualità degli insegnamenti, e poi la strutturazione di aule, lavoratori e strumenti idonei alla didattica.
Il ruolo del Comune e della comunità di Città della Pieve saranno inoltre importanti per la piena integrazione dell’indirizzo e dei ragazzi che studieranno al Vannucci con il tessuto culturale, sociale e artistico del territorio, incentivando la loro partecipazione e quella dei cittadini alla vita della scuola.
Il liceo musicale, inoltre, è stato inserito anche nella progettualità relativa ai futuri finanziamenti delle Aree Interne, come tassello utile allo sviluppo culturale, economico e civile di Città della Pieve.

“Arco senza barriere”, progetto promosso nell’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia

By | Comunicati stampa | No Comments
Arco senza barriere«Grazie al lavoro che viene svolto all’interno dell’Unità Spinale Unipolare dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia perché prevede un approccio completo alla persona e l’accompagna verso la sua autonomia». Con queste parole Carla Casciari, vice presidente della Giunta regionale uscente e candidata al Consiglio Regionale dell’Umbria per il Partito Democratico, ha aperto il suo intervento in occasione della presentazione del progetto “Arco senza barriere”, che si è tenuta presso il nosocomio perugino, organizzata dal Cip (Comitato italiano paralimpico) Umbria in collaborazione con l’Azienda ospedaliera di Perugia, l’Inail Umbria, la Fitarco (Federazione italiana tiro con l’arco), la Fisip (Federazione Italiana degli sport invernali paralimpici), Fitarco Senza Barriere, Associazione paraplegici umbri onlus, Circolo dipendenti sanità Perugia.
«Durante il mio mandato – ha proseguito  Casciari – mi sono relazionata con il Comitato italiano paralimpico dell’Umbria e ho conosciuto tanti aspetti della disabilità e del mondo che vi gravita intorno. Un comitato all’avanguardia che organizza manifestazioni importanti come la “Notte dello sport paralimpico” in programma a Sigillo, che è l’unica organizzata in Italia. L’attenzione della Regione relativamente alla disabilità si è concretizzata con l’istituzione dell’Osservatorio regionale permanente sulla condizione delle persone con disabilità”.
«Ringrazio tutto il personale medico – ha continuato Carla Casciari – per il lavoro che sta facendo per accompagnare i pazienti verso una più completa autonomia. Credo che la Regione in questi cinque anni abbiamo fatto dei passi importanti. Ora ci aspetta il cammino più difficile, quello legato al mantenimento e al miglioramento della qualità dei servizi che in Umbria è già di elevato livello. Sarà un lavoro da fare insieme. Ma questo è il momento di fare una riflessione diversa e cioè che è bello vedere una struttura come questa, specializzata e capace di aprire le porte a queste iniziative – ha concluso – che vanno oltre la riabilitazione classica».
Che cosa è l’Osservatorio regionale: L’Osservatorio regionale permanente sulla condizione delle persone con disabilità è stato costituito nel gennaio 2013 ed è composto da dieci persone che rappresentano varie realtà istituzionali. Oltre al presidente Raffaele Goretti (Regione Umbria) incaricato dalla presidente della Regione Umbria, sono presenti: Laura Zampa (per Unione delle Province italiane Umbria); Carla Trampini (Anci Umbria); Maria Luisa Meacci, Andrea Tonucci, Mauro Belligi (Federazione italiana superamento dell’Handicap Umbria); Alvaro Burzigotti ed Enrico Mariani (associazione nazionale disabili Umbria); Carlo Biccini (Forum del Terzo Settore dell’Umbria); Patrizia Cecchetti (Usl Umbria). Dura in carica per tre anni. Tra i compiti dell’organismo ci sono lo studio e l’analisi sulla condizione delle persone  con disabilità e le conseguenti azioni rivolte a garantire i diritti sanciti dalla Convenzione Onu, la rilevazione dei servizi dedicati e della loro qualità, la formulazione di pareri e proposte agli organismi regionali in materia di disabilità, coordinamento, promozione e conoscenza dei diritti delle persone con disabilità promuovendo anche forma di collaborazione con le scuole e il mondo del lavoro e azioni di sensibilizzazione della società civile. Attualmente sta lavorando a una nuova ricerca sul grado di soddisfazione delle persone con disabilità relativamente ai servizi dedicati.
3maggio

“Il mio comitato sarà lo spazio per i cittadini”

By | Comunicati stampa | No Comments

Casciari (Pd): “Il mio comitato sarà lo spazio per i cittadini”

“Voglio continuare da qui, dalla sede del mio comitato elettorale, il mio impegno verso le persone”.

Con queste parole Carla Casciari ha inaugurato stamattina la sede elettorale in via Manzoni 144, Ponte San Giovanni a Perugia, evento cui sono intervenute molte persone che hanno voluto dimostrare il loro appoggio alla candidata del Partito Democratico per le elezioni regionali del 31 maggio 2015.

“Questo spazio sarà aperto e in particolare il giovedì e il sabato dalle 14:00 alle 16:00 sarò qui per prendere un caffè con quanti vorranno confrontarsi con me, raccontare le loro esperienze, darmi suggerimenti o semplicemente fare due chiacchiere per conoscermi meglio”. “L’ascolto è una delle azioni che più hanno caratterizzato il mio mandato da assessore regionale e in questo modo vorrei continuare a far sentire la voce dei cittadini dentro le istituzioni”.

“Infine – ha sottolineato Casciari – la presenza e le parole della Presidente Catiuscia Marini e del Segretario Regionale del PD Giacomo Leonelli hanno arricchito di contenuti e stimoli costruttivi il mio programma elettorale, costruito con un’attenzione particolare verso le famiglie, i giovani, i disabili, gli anziani, e in generale verso il mondo della scuola, delle politiche sociali e della sanità, perché possiamo costruire insieme un’Umbria più forte”.