SANITÀ: “DEDIZIONE, COSTANZA E ASSIDUITÀ INDISPENSABILI PER PORTARE A TERMINE RICERCA”

incontro_ricercatori_3

incontro_ricercatori_3“Il vostro lavoro e i vostri risultati sono motivo di orgoglio per l’Ateneo di Perugia, per la città e per l’intera comunità regionale . Emerge un lavoro di equipe basato su un impegno gravoso e costante, che attiverà percorsi importanti nella ricerca applicata alla risoluzione di importanti problematiche dei pazienti, non solo umbri. L’investimento in ricerca e innovazione rappresenta un volano per lo sviluppo degli Atenei e della sanità regionale, e un elemento dirimente per il miglioramento della salute dei cittadini”. Così i consiglieri regionali del Partito democratico Gianfranco Chiacchieroni, Attilio Solinas e Carla Casciari hanno reso merito alle ricercatrici e al direttore del Dipartimento di medicina sperimentale dell’Università di Perugia (Ursula Grohmann, Luigina Romani e Francesca Fallarino; Vincenzo Talesa) esprimendo il plauso per gli obiettivi raggiunti e per il riconoscimento di “Top italian scientist women 2016”.

Durante l’incontro svoltosi questa mattina a Palazzo Cesaroni Chiacchieroni, Solinas e Casciari hanno portato al personale accademico le congratulazioni della presidente della Giunta regionale e interloquendo con Talesa, Grohmann, Romani e Fallarino hanno approfondito difficoltà, obiettivi, motivazioni ed esiti del lavoro di ricerca condotto quotidianamente nel Dipartimento: “Ognuno – è stato spiegato – apporta piccoli contributi con le proprie ricerche, anche se i risultati della sperimentazioni si rivelano sbagliati. Da quegli errori altri potranno ripartire per nuovi progetti e nuovi successi. Il valore del lavoro svolto è stato riconosciuto anche a livello europeo, portando al Dipartimento 8 milioni di euro di fondi per la ricerca”.

(Fonte Acs News, 6 giugno 2016)

Leave a Reply