SANITÀ: “SOSTEGNO AI MEDICI SPECIALIZZANDI CHE IN UMBRIA PAGANO TASSE UNIVERSITARIE FRA LE PIÙ ALTE D’ITALIA”

aaaa

aaaa(Acs) Perugia, 18 luglio 2018 – “I medici specializzandi, pur vincendo un bando nazionale, sono sempre più spesso costretti a formarsi fuori sede e ritengo iniquo e non competitivo che l’Università di Perugia applichi le tasse di iscrizione annuali tra le più alte d’Italia  e che solo questa categoria di studenti/lavoratori, a differenza di altri specializzandi quali farmacisti, veterinari o biologi, sia soggetta a questa spesa”: così il consigliere regionale Carla Casciari (Pd) a sostegno dell’Asup, Associazione Specializzandi Università di Perugia, dopo la manifestazione di oggi contro l’annunciato aumento delle tasse universitarie. Casciari presenterà alla Terza commissione consiliare una richiesta di audizione sul tema.

“I medici specializzandi – spiega – sono una risorsa essenziale per il Sistema sanitario regionale: svolgono un prezioso lavoro al fianco del personale medico delle Aziende Ospedaliere e, con il loro contributo quotidiano, sono un punto di riferimento per i pazienti e per le loro famiglie”.

“A questo – conclude Casciari – va aggiunta la necessità che vengano agevolati gli accessi e la frequenza alla formazione, senza che questo gravi onerosamente sui medici-studenti, nei confronti dei quali il sistema universitario e sanitario dovrebbero investire per conseguire standard di eccellenza e di qualità per la maggiore efficienza del nostro sistema sanitario regionale”. RED/pg

Leave a Reply