SOCIALE: “DALLA GIUNTA REGIONALE SEI MILIONI DI EURO PER PROGETTI SPERIMENTALI RIVOLTI AI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE”

1542267_volontariato_thumb_big

Il consigliere regionale Carla Casciari (Pd) commenta positivamente l’annuncio dell’apertura dell’avviso pubblico per la presentazione di progetti sperimentali rivolto ai soggetti del terzo settore. Per Casciari “l’impegno della Giunta, che ha stanziato oltre sei milioni di euro per la realizzazione di nuovi progetti ed azioni di welfare territoriale, sarà il terreno sul quale misurare la vera sussidiarietà”.

 “Nella nostra Regione esistono le condizioni ideali per sperimentare forme innovative di sostegno ai cittadini; l’impegno della Giunta, che ha stanziato oltre sei milioni di euro, a valere sulle risorse comunitarie Por Fse e Por Fesr, per la realizzazione di nuovi progetti ed azioni di welfare territoriale sarà il terreno sul quale misurare la vera sussidiarietà”. Così il consigliere regionale Carla Casciari (PD) commenta “l’annuncio dell’apertura dell’avviso pubblico per la presentazione di progetti sperimentali rivolto ai soggetti del terzo settore”.

“Obiettivo dell’avviso – spiega Casciari – è quello di promuovere azioni di welfare territoriale che si distinguano dall’ordinaria gestione dei servizi in un’ottica di integrazione e prossimità. In questo modo, oltre ad un miglioramento degli interventi, si potrà generare anche un reale cambiamento nelle relazioni sociali al fine di soddisfare bisogni nuovi che, talvolta, sono difficilmente intercettabili”.

“Questa spinta verso l’innovazione sociale – commenta Casciari – sarà tanto più efficace quanto più forte sarà la rete che si costituirà per partecipare all’avviso; sono, infatti, stati chiamati a co-progettare tutti i soggetti protagonisti del terzo settore: dalla cooperazione alle associazioni di volontariato e di promozione sociale, dalle imprese sociali alle aziende pubbliche di servizi alle persone. Sarà questa la strada per rafforzare e dare il giusto riconoscimento a quell’insieme di forze sociali che quotidianamente offrono il proprio impegno a supporto del sistema locale di welfare”.

“L’avviso pubblico – spiega ancora l’esponente del Partito Democratico – sarà aperto fino al 18 settembre 2018 e i progetti sperimentali dovranno mirare anche al rafforzamento di attività imprenditoriali sociali, offrendo opportunità di rigenerazione di spazi fisici, servizi di assistenza di prossimità, accompagnamento verso l’autonomia, attenzione verso le nuove fragilità sociali”. (Fonte ACS News)

 

Per maggiori informazioni sul bando Progetti Sperimentali del terzo settore , clicca qui

Leave a Reply