SPORT: L’ASSEMBLEA LEGISLATIVA PREMIA I TALENTI UMBRI YANNICK NGANTCHA LLISO, GIOVANISSIMO CAMPIONE DI TENNIS, E ALBERTO VACCAI, CAMPIONE ITALIANO DI PUGILATO AOB SENIOR

FB_IMG_1539358361417

FB_IMG_1539358361417(Acs) Perugia, 12 ottobre 2018 – La presidente dell’Assemblea legislativa Donatella Porzi e la consigliera regionale Carla Casciari (Pd) hanno premiato oggi pomeriggio, presso la Sala della Partecipazione di Palazzo Cesaroni, i due atleti Yannick Ngantcha Lliso, campione italiano di tennis under 11 e Alberto Vaccai, campione italiano di pugilato AOB senior 64 Kg, nell’ambito di un incontro istituzionale intitolato “L’Assemblea legislativa premia i talenti umbri”, a cui hanno preso parte anche i presidenti umbri delle due federazioni sportive, Roberto Carraresi (FIT) e Nazareno Mela (FPI). Presenti anche il maestro Franco Falcinelli (presidente europeo della European Boxing Confederation) e i due allenatori degli atleti: Vanni Sereni (Boxe Cannara) e Federico Rosi (Centro Tennis Perugia).

YANNICK NGANTCHA LLISO, classe 2007, è un bambino dotato di un gran talento tennistico, campione italiano di tennis under 11. Gioca dall’età di sei anni presso il Centro Tennis Perugia. Lo scorso anno ha vinto il Lemon Bowl under 10 e la tappa umbra del Trofeo Kinder & Sport per la sua categoria (anche nell’edizione 2016). Ha vinto anche il master di macroarea. Nel luglio 2018 si è classificato secondo al torneo internazionale Dub Bowl disputato a Dubrovnick. Ad agosto si è laureato campione italiano FIT giocando a Serramazzoni (Modena).

ALBERTO VACCAI, campione italiano di pugilato AOB senior 64 kg, ha 22 anni ed è tesserato con la Sportboxe Cannara Associazione Sportiva Dilettantistica, affiliata all’Asd Sport Boxe Perugia dal 2013 al 2016, dal 2017 autonoma. Vaccai è tesserato in federazione come atleta dilettante AOB (Aiba Open Boxing), qualifica senior. Nella sua carriera ha disputato 15 match vincendone 11. Il titolo lo ha conquistato lo scorso maggio al Torneo Nazione Esordienti, che si è svolto a Cascia.

La presidente Porzi ha detto: “Vogliamo mettere in risalto le esperienze sportive e di crescita anche umana di questi ragazzi che hanno dato e daranno lustro alla piccola Umbria, una regione comunque sempre ai primi posti per risultati raggiunti nella pratica sportiva”. La consigliera Casciari ha auspicato che questo riconoscimento “possa essere di esempio per tutti i ragazzi umbri che invece non fanno sport, visto che abbiamo un tasso di abbandono della pratica sportiva fra i giovani piuttosto alto ed è necessario sostenere politiche che vadano ad incrementarla, come stiamo facendo in questa legislatura”. PG/

 

Leave a Reply