UMBRIA MOBILITÀ: AL VIA I LAVORI DELLA COMMISSIONE D’INCHIESTA. DEFINITO PROGRAMMA LAVORI PRIMA FASE ATTIVITÀ

Carla Casciari Umbria

Carla Casciari Umbria(Acs) Perugia, 13 ottobre 2017 – Acquisire la documentazione relativa relativa al processo di fusione che diede origine a Umbria Mobilità (UM) e all’accordo di programma e relativo contratto di servizio. Procedere poi con le audizioni dei vertici di UM e Busitalia e degli assessori regionali ai trasporti e alle partecipate. Questo il programma di lavoro della prima fase di attività definito stamani a Palazzo Cesaroni dalla Commissione “Gestione delle imprese della mobilità pubblica partecipate dalla Regione Umbria e individuazione delle cause dell’attuale crisi finanziaria di Umbria Mobilità e di altre imprese della mobilità operanti in Umbria”,  presieduta da Carla Casciari (PD).

 

Prende così il via l’attività dell’organismo d’inchiesta dell’Assemblea legislativa dell’Umbria insediatosi lo scorso 2 ottobre (https://goo.gl/x1JyQ3(link is external)) e di cui fanno parte, oltre a Casciari, i consiglieri Maria Grazia Carbonari (M5S-vicepresidente), Raffaele Nevi (FI); Attilio Solinas (Misto-MdP); Marco Vinicio Guasticchi (PD).

 

“Obiettivo della Commissione – ha detto la presidente Casciari – è quello di acquisire dati, informazioni, documenti utili a ricostruire le vicende oggetto del nostro lavoro in maniera quanto più precisa e, auspico, condivisa”. La prossima riunione della Commissione d’inchiesta è stata fissata per giovedì 26 ottobre, alle ore 15.30. All’ordine del giorno prime audizioni con i soggetti interessati. TB

Leave a Reply