WELFARE: “DOPO IL BILANCIO LA LEGGE CONTRO GLI SPRECHI DIVENTA PIENAMENTE OPERATIVA”

casciari_jpg

casciari_jpg(Acs) Perugia, 21 dicembre 2017 – “La legge contro gli sprechi alimentari è entrata ufficialmente in vigore grazie ad una prima trance di risorse appostate nel bilancio, approvato oggi in Aula”. I consiglieri regionali Carla Casciari (Pd), Silvano Rometti (SeR) e Marco Squarta (Fdl) esprimono soddisfazione per lo stanziamento in bilancio, avvenuto durante la seduta odierna dell’Assemblea Legislativa, di una quota da destinare all’attuazione della nuova normativa “Interventi regionali per la promozione delle attività di donazione e distribuzione a fini di solidarietà sociale di prodotti alimentari, non alimentari e farmaceutici”, approvata lo scorso 7 novembre.

“Oggi più che mai – spiegano – è fondamentale perseguire i principi legati all’economia circolare, che tiene conto della sostenibilità ambientale, economica ed etica del ciclo di vita di un bene fino al suo possibile recupero e riuso”.

“I piani attuativi della legge n. 16/2017 – specificano Casciari, Rometti e Squarta – permetteranno di sostenere la rete di protezione sociale per le nuove povertà, in considerazione delle gravi situazioni che il prolungarsi della crisi ha determinato in tanta parte della popolazione. Coinvolgere in una rete di sussidiarietà più solida istituzioni locali, imprese, organizzazioni ed associazioni di volontariato e singoli cittadini nella costruzione di un modello virtuoso di consumo, dove le azioni responsabili di ciascuno sposano valori ambientali e sociali sostenibili. Questa legge – concludono – renderà l’Umbria una regione più coesa, civile e solidale”. RED/mp

Leave a Reply